Mater Olbia, presidente Federalberghi Sardegna: "Incentivo per turisti"

webinfo@adnkronos.com

"Come presidente di Federalberghi Sardegna apprezzo moltissimo la nascita di questo ospedale all'avanguardia. Vedo molto positivamente l'iniziativa non solo per i cittadini e il vantaggio che avere un secondo ospedale nella Gallura porterà, ma anche dal punto di vista turistico". Lo dichiara all'Adnkronos Paolo Manca, presidente di Federalberghi Sardegna in merito all'ospedale nato dalla partnership tra la Qatar Foundation Endowment e la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli. 

"Innanzitutto perché avere un polo di cure di eccellenza aumenta la possibilità che la Sardegna rappresenti una destinazione prediletta dai turisti - spiega - sappiamo che in Gallura 7 su 10 sono stranieri e per loro è un valore aggiunto fondamentale avere una struttura sanitaria di riferimento nelle zone in cui trascorrono le vacanze, questo dà sicurezza e incentiva la commercializzazione del territorio. Noi siamo una regione che si offre al mondo quindi avere un centro di cure di ottimo livello determina un motivo ulteriore di scelta della Sardegna, perché un buon ospedale funzionante è un plus per tutti i servizi turistici".  

"Dal punto di vista turistico -prosegue- questa nuova presenza generà sicuramente un indotto di presenze nella città di Olbia e nei comuni vicini che porterà alcune strutture a rimanere aperte magari tutto l’anno. Bisogna considerare che l'80% delle strutture alberghiere in questo territorio rimane attivo solo durante i mesi estivi. Se il Mater Olbia diventerà, come dovrebbe, un polo d'eccellenza al livello nazionale ed europeo questo sarà fondamentale per il turismo", conclude Manca.