Matera inaspettata nella mostra fotografica Visions from Europe

Matera, 23 set. (askanews) - Raccontare Matera attraverso gli occhi di 28 giovani studenti di fotografia, ciascuno da un Paese diverso dell'Unione europea, e invitarli a catturare attraverso l'obiettivo la loro visione personale e non stereotipata della "Città dei Sassi", riconosciuta patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Il risultato dell'ambizioso progetto è la suggestiva mostra fotografica "Visions from Europe" visitabile gratuitamente a Matera fino al 22 ottobre 2019, presso il Museo della Fotografia Pino Settanni - Palazzo Viceconte.

Tra aprile e luglio 2019 ciascuno studente accompagnato da un professore ha passato una settimana di residenza artistica nella città lucana, potendo muoversi con assoluta libertà alla scoperta di scorci, volti e colori della città.

L'esposizione si compone di oltre centocinquanta fotografie che esprimono valori artistici, sensibilità, linguaggi e caratteristiche generazionali differenti. Per ogni nazione è stata realizzata una doppia produzione: il professore e lo studente, con approcci diversi legati all'età e all'esperienza, e questo ha permesso di raccogliere scorci inediti che vanno oltre l'iconografia paesaggistica per cui Matera è amata nel mondo.

Tutte le opere di 'Visions from Europe', frutto del progetto culturale promosso da Canon Europa insieme a Matera European Photography e Matera Diffusa, verranno donate a fine mostra alla Città di Matera per un utilizzo "diffuso" come è stato annunciato durante la conferenza stampa di presentazione.