Matrimoni e Covid, Vaia: "Sì, ma con pochi invitati"

·1 minuto per la lettura

Matrimoni in tempo di Covid? Sì, a patto che la festa sia con pochi invitati, i congiunti. A dirlo è Francesco Vaia, direttore dell'Inmi Spallanzani di Roma, ospite de 'L'aria che tira' su La7, rispondendo sulla possibilità di permettere il ritorno alle feste nuziali. "Ci sono alcune decisioni che francamente non comprendo - sottolinea Vaia -. Si può fare tutto a condizione che si applichi il buon senso, invece di fare matrimoni con 1000 persone si posso celebrare in modo più ristretto e con solo i congiunti. Quello che deve prevalere nelle riaperture è il buon senso".