Matrimonio Pamela Prati: una Vip racconta una storia analoga

pamela prati

Il matrimonio di Pamela Prati continua a far discutere e la storia sta facendo venire i brividi perfino a Stanley Kubrick. A rilasciare nuove dichiarazioni non sono le sue agenti, ma un’altra Vip che ha vissuto una storia analoga a quella dell’ex prima donna del Bagaglino e che, guarda caso, è stata a stretto contatto sia con Pamela Perricciolo che con Eliana Michelazzo.

Il ‘mistero’ Pamela Prati

Il settimanale Chi ha lanciato una nuova notizia bomba che va a rendere ancora più ingarbugliato l’ormai famoso matrimonio di Pamela Prati. In merito a questo evento sappiamo che si svolgerà l’8 maggio in Umbria e che Marco Caltagirone, guai a chiamarlo Mark, esiste ed è vivo e vegeto. In pochi sanno che faccia abbia questo famoso imprenditore e l’ex prima donna del Bagaglino ha ammesso che mostrerà il suo volto solo nel giorno delle nozze. Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, agenti della Prati, hanno fornito la loro verità e hanno assicurato che i due piccioncini diventeranno marito e moglie come previsto. Allo stesso tempo, Rosa Perrotta, chiamata in causa come testimone dell’addio al nubilato di Pamela, ha deciso di lasciare l’agenzia per non essere coinvolta in “una storia poco chiara”. Se la rivista di Alfonso Signorini ha aggiunto un altro tassello a questo mistero, è il settimanale Oggi che fa nome e cognome di una Vip, riportando una testimonianza degna di nota. La rivista ha fatto luce su una vicenda analoga a quella della Prati vissuta da un’altra donna appartenente al mondo dello spettacolo. Questa risponde al nome di Sara Varone ed è stata co-conduttrice insieme ad Elisabetta Gregoraci di un’edizione di Buona Domenica. La showgirl sostiene di aver avuto un fidanzato fantasma, tale David Coppi, amico della Perricciolo e della Michelazzo.

La testimonianza di Sara Varone

Sara, intervistata da Oggi, ha raccontato di essersi invaghita di un tale David Coppi e che ha fatto di tutto per poterlo incontrare ma non è riuscita nell’impresa. La Varone ha dichiarato: “Per alcuni mesi ho avuto una relazione affettiva con una persona che non è mai esistita. Esisteva invece un suo profilo Facebook, ed esisteva l’immagine di un ragazzo bellissimo capace di scrivermi tante parole che riuscivano ad aver presa sul mio cuore. Ogni volta però che tentavo di incontrarlo, Pamela ed Eliana mi dicevano che creavo grossi conflitti in famiglia. Che David e suo padre, un importante magistrato, litigavano perché lui era insofferente a tutte le norme cautelari che doveva osservare per la sua sicurezza. Nessun contatto telefonico con David Coppi, perché dicevano che poteva essere intercettato… Ma un certo punto mi sono ribellata, gli ho scritto che volevo incontrarlo a tutti i costi, altrimenti sarebbe finito tutto. Ed è successo l’inferno. Non riuscivo più a frequentare altri che loro, uscivo solo con loro e mi sono ritrovata dentro una cosa più grande di me senza nemmeno rendermene conto”. Il racconto della Varone sembra quasi quello tipico di chi, ad un certo punto della sua vita, incappa in vere e proprie sette. Possibile che una donna adulta riesca a farsi manovrare da altri in questo modo? Il finale di tutta questa storia è davvero squallido. Sara ha ammesso: “Diedi a Pamela una somma di denaro. Poi ho cambiato numero e non ho più voluto avere niente a che fare con loro”. Possibile che questo David Coppi sia un sosia di Marco Caltagirone e che la Prati abbia fatto la fine di Sara Varone? Attendiamo aggiornamenti, ma questo mistero sta facendo venire i brividi a chiunque.