Mattarella attacca gli speculatori: "Europa reagisca"

Sergio Mattarella
Sergio Mattarella

Contro gli specultatori di gas, petrolio ed energia, Segio Mattarella non è indifferente e tiene il punto durante un vertice del Gruppo di Arraiolos. Il nostro presidente della Repubblica tira in ballo l‘Unione Europea (UE).

Sergio Mattarella contro gli speculatori: “L’Unione Europea trovi soluzioni”

Il riferimento di Sergio Mattarella è ovviamente alla Federazione Russa di Vladimir Putin, che usa le sue fonti energetiche per tenere in pugno l’Europa intera e speculare sui mercati. A tal proposito, l’inquilino del Quirinale ha dichiarato:

“Ritengo indispensabile e urgente che vengano definiti gli strumenti di cui disporre per dare sostanza e consolidare l’autonomia strategica dell’Unione, tanto più difronte alla inaccettabile e gravissima aggresione della Russia all’Ucraina e alle pesantissime conseguenze. È una responsabilità indifferibile degli Stati e delle istituzioni europee individuare delle soluzioni innnovative, idonee e a garantire sicurezza e stabilità al continente“.

Mattarella ricorda i principi su cui si fonda l’Unione Europea

Il nostro presidente della Repubblica ha poi fatto un elogio all’Unione Europea, ricordando che ha il compito di operare per la nostra libertà e difenderci insieme alla Nato. Non è poi mancato il richiamo ai nostri valori come la pace, la democrazia e lo stato di diritto. Ciò su cui si basa la nostra Unione è fondata proprio da questi principi che sono in contraddizione con il modo di agire della Russia nei confronti dell’Ucraina. Mattarella ha poi concluso dicendo che

“la nostra capacità di assicurare stabilità e di garantirla anche ai nostri confini est e sud si misurerà nella coerenza che avremo nel difendere questi valori, come dimostra in questi giorni il coraggio delle giovani donne iraniane nel rivendicare libertà”.