Mattarella a Castelporziano per la festa di chiusura centri estivi

Gal

Roma, 23 set. (askanews) - Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accompagnato dalla figlia Laura è giunto nella tenuta di Castelporziano per la festa conclusiva dei centri estivi per le persone con disabilità e per gli anziani. Ad accoglierlo, l'Inno di Mameli eseguito dalla banda musicale del corpo di polizia locale di Roma Capitale con la partecipazione del Coro Mani Bianche del 173esimo circolo didattico Roma.

A condurre la manifestazione gli attori Cristiana Capotondi e Cesare Bocci. La Scoop jazz Band e i Disabilié animeranno la festa con un concerto. I primi sono un gruppo di giornalisti e musicisti uniti dalla passione del jazz e del blues mentre i secondi sono una band musicale romana di 11 elementi composta da operatori del sociale e persone con disabilità.

Giunto alla quinta edizione, il progetto, realizzato d'intesa tra il segretariato generale della presidenza della Repubblica, il Comune di Roma e la Regione Lazio, ha coinvolto strutture e associazioni del Comune di Roma e limitrofi. Complessivamente più di 10 mila persone, circa 2.500 questa estate, sono state ospitate da fine marzo a fine agosto nelle strutture balneari, nell'area del castello e nel parco della Tenuta, all'interno del quale hanno effettuato visite naturalistiche.

La manifestazione, alla quale sono attese più di 1.400 persone tra disabili, anziani e accompagnatori, ha visto esibirsi la Banda Musicale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale con la partecipazione del Coro Mani Bianche del 173° circolo didattico di Roma, quindi l'esibizione equestre a cura della Fise, la liberazione di rapaci da reinserire in natura grazie ai Carabinieri Forestali. C'è stato anche un intervento di una unità cinofila a cura della squadra agonistica del centro Carabinieri cinofili di Firenze.