Mattarella: cittadini devono poter contare su certezza del diritto

Gal

Roma, 18 giu. (askanews) - "I nostri cittadini hanno diritto a poter contare sulla certezza del diritto e sulla prevedibilit della sua applicazione rispetto ai loro comportamenti". Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della cerimonia commemorativa del quarantesimo anniversario dell'uccisione di Nicola Giacumbi, Girolamo Minervini, Guido Galli, Mario Amato e Gaetano Costa e del trentennale dell'omicidio di Rosario Livatino.

"Questo vale, a partire naturalmente dalle scelte del Legislatore e fino all'attivit di interpretazione, per la giustizia civile come per quella penale, per quella amministrativa come per quella contabile: non possono essere costruite ex post fattispecie e regole di comportamento - ha proseguito il Capo dello Stato precisando che "la puntualit e la chiarezza delle fattispecie e della loro interpretazione, lungi dal ridurre, accrescono il rigore e l'efficacia della giustizia".