Mattarella consegna a Fiasconaro onoreficenza Cavaliere Lavoro

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Palermo, 27 ott. (askanews) - È un riconoscimento speciale, che suggella la storia, i valori e la tradizione di tre generazioni di Artisti dell'Alta Pasticcieria Fiasconaro che hanno portato il Made in Sicily firmato dall'azienda madonita in oltre 60 Paesi. Il maestro pasticcere siciliano Nicola Fiasconaro è stato nominato Cavaliere del Lavoro ed oggi, dopo un anno e mezzo di pandemia e distanziamento sociale, ha ricevuto il riconoscimento dalle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il solo pasticciere a diventare Cavaliere del Lavoro prima di Fiasconaro fu Gioacchino Alemagna, quasi 70 anni fa. Passione per la qualità, soluzioni tecnologiche innovative, rispetto della tradizione, reti produttive locali e conservazione del patrimonio artigianale anche su produzioni a larga scala fanno da elemento distintivo dell'opera imprenditoriale di Fiasconaro. "Io ricevo questa onorificenza, ma Cavalieri del lavoro siamo tutti noi, fratelli Fiasconaro, che abbiamo coltivato con amore e passione la visione imprenditoriale di nostro padre Mario", ha commentato Nicola Fiasconaro, ancora emozionato dopo la cerimonia. Il laboratorio di pasticceria nato settant'anni fa a Castelbuono, un paesino delle Madonie, in Sicilia, ha un fatturato che per la fine dell'anno in corso supererà i 30 milioni di euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli