Mattarella: contrapposizione giovani-anziani mina coesione sociale

Gal

Roma, 22 ott. (askanews) - Chi crea "artificiose contrapposizioni giovani-anziani per la distribuzione delle risorse pubbliche" mette in discussione la stessa coesione sociale. È la preoccupazione espressa dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Cerimonia al Quirinale per i Cavalieri del Lavoro.

"La prima preoccupazione di ogni famiglia - ha spiegato il Capo dello Stato - è l'avvenire di figli e nipoti. Quello che va perseguito quindi è un patto tra le generazioni per fare crescere l'Italia e confermarla il meraviglioso Paese che abbiamo ricevuto".