Mattarella da Macron, per un asse Francia-Italia più forte in Ue

·1 minuto per la lettura
featured 1416341
featured 1416341

Roma, 5 lug. (askanews) – Obiettivo rafforzare l’asse Italia-Francia in Ue. Sergio Mattarella, in visita ufficiale tre giorni a Parigi, è stato ricevuto dal presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, che vede nel capo dello Stato italiano un punto di riferimento e di stabilità. Al termine del colloquio all’Eliseo, in conferenza stampa congiunta, Mattarella ha sottolineato:

“La Francia e l’Italia condividono un legame che più volte ho definito comune, un legame davvero unico, che si basa su valori condivisi, su storia in comune, su visioni condivise”.

“Questa nostra partnership è davvero essenziale, bilateralmente, lo è letteralmente, lo è per l’Unione europea, lo è anche nella comunità internazionale e questo coordinamento rafforzato tra Francia e Italia è emerso evidente anche a Bruxelles”, ha aggiunto.

“Da tutto questo nasce l’esigenza, che il presidente Macron ha ricordato, di un trattato di collaborazione rafforzato che esprima e dia forma e percorsi a una collaborazione così intensa. Noi siamo entrambi impegnati nella definizione del contenuto del trattato e speriamo di condurlo a compimento velocemente per esprimere questa partnership così forte”.

Presto partirà un servizio civile comune tra Francia e Italia. L’annuncio di Macron:

“Inoltre ci auguriamo che i giovani dei nostri due paesi si impegnino, insieme, tramite un servizio civile franco-italiano, che permetterà loro di rafforzare sul terreno e in modo concreto, questa amicizia e questi valori che ci legano”.

Mattarella ha in programma un discorso davanti agli studenti della Sorbona sul tema “Francia, Italia ed Europa: il nostro futuro”. Al suo arrivo domenica a Parigi, il Presidente Mattarella ha visitato il Musée National de la Céramique de Sèvres e ha incontrato Giorgio Armani che si trova a Parigi per la settimana dedicata all’alta moda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli