Mattarella ha detto che la solidità dei conti pubblici è essenziale per sostenere l'economia

"Assicurare la solidità dei conti e' essenziale per la tutela del risparmio e per l'accesso al credito, per sostenere l'economia reale e lo sviluppo di nuovi progetti per la valorizzazione dei nostri territori, per creare lavoro di qualità e una crescita inclusiva". E' il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all'assemblea di Confartigianato.Secondo Mattarella, "in un contesto di persistenza di rischi e incertezza anche a livello internazionale, serve una visione chiara del futuro e uno sforzo condiviso per rilanciare la fiducia e gli investimenti. Infrastrutture materiali e immateriali conoscenza e formazione come pure le connessioni, indispensabili nell'economia digitale, sono cruciali per sostenere la competitività e consentire anche alle piccole imprese e agli artigiani, pilastro della nostra economia e della nostra tradizione, di sviluppare metodi produttivi innovativi e accedere a nuovi mercati". "I corpi intermedi e le associazioni di rappresentanza - ha concluso Mattarella - svolgono un ruolo determinante nel tessuto sociale e democratico del paese e possono esprimere una sintesi di istanze diffuse per il bene collettivo delle prossime generazioni".

"Assicurare la solidità dei conti e' essenziale per la tutela del risparmio e per l'accesso al credito, per sostenere l'economia reale e lo sviluppo di nuovi progetti per la valorizzazione dei nostri territori, per creare lavoro di qualità e una crescita inclusiva". E' il messaggio del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all'assemblea di Confartigianato.

Secondo Mattarella, "in un contesto di persistenza di rischi e incertezza anche a livello internazionale, serve una visione chiara del futuro e uno sforzo condiviso per rilanciare la fiducia e gli investimenti. Infrastrutture materiali e immateriali conoscenza e formazione come pure le connessioni, indispensabili nell'economia digitale, sono cruciali per sostenere la competitività e consentire anche alle piccole imprese e agli artigiani, pilastro della nostra economia e della nostra tradizione, di sviluppare metodi produttivi innovativi e accedere a nuovi mercati". 

"I corpi intermedi e le associazioni di rappresentanza - ha concluso Mattarella - svolgono un ruolo determinante nel tessuto sociale e democratico del paese e possono esprimere una sintesi di istanze diffuse per il bene collettivo delle prossime generazioni".