**Mattarella: la continuità con mandato predecessori per attuare Carta e irrobustire Repubblica** (8)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Una visione “che lo pone in diretto collegamento con un altro Presidente, Carlo Azeglio Ciampi, che alla riscoperta dei simboli nazionali e al valore dell'Italia in Europa, ha dedicato gran parte del proprio impegno pubblico”.

Un Capo dello Stato per il quale “l'Europa unita e libera, non meno dell'Italia libera e unita”, rappresentavano la “Stella Polare” del suo agire, “tenace sostenitore del multilateralismo in ambito internazionale e, in esso, di un ruolo per l'Europa, la cui unità gli appariva ‘come l'approdo di un lungo percorso di civiltà’”.

Considerazioni inserite in un contesto che vide Ciampi rimarcare rispetto al Governo “il contributo di garanzia del sistema delle alleanze e delle relazioni internazionali assicurato dalla Presidenza della Repubblica”, in riferimento alle “linee di fondo della politica estera italiana ‘mantenute costanti nel volgere degli anni e dei governi: il sostegno pieno al sistema delle Nazioni unite; la complementarietà fra l'integrazione europea e il legame transatlantico, incarnato dall'Alleanza atlantica e che venne definito, a ragione, una scelta di civiltà'”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli