Mattarella: la scienza ha ruolo di ponte e dialogo pacificatore

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 mag. (askanews) - "La Fondazione Veronesi ha il merito di aver compreso appieno il ruolo della scienza quale ponte tra culture diverse che, attraverso l'utilizzo di un linguaggio universale, riesce a rendere compatibili mondi altrimenti inconciliabili, gettando le basi per un dialogo pacificatore e sancendo l'estraneità a ogni forma di intolleranza". Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella a Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione Umberto Veronesi, in occasione della dodicesima edizione della Cerimonia di Consegna delle borse di ricerca 2022 della Fondazione Umberto Veronesi, quest'anno rivolte, in particolare, alla medicina di precisione e alla medicina traslazionale.

"Recentemente è stato annunciato il completo sequenziamento del genoma umano. Un risultato - sottolinea Mattarella- di rilevanza storica nella ricerca scientifica, reso possibile grazie al contributo sinergico di un'ampia comunità di ricercatori provenienti da più parti del mondo.

"È per tali ragioni - conclude il capo dello Stato- che rivolgo un ringraziamento alla Fondazione Veronesi per l'enfasi con cui supporta gli sforzi della comunità scientifica investendo su ricercatori che si contraddistinguono per i loro meriti: giovani talenti che, con curiosità, immaginazione e progettualità, grazie al sostegno della Fondazione, hanno la possibilità di mettere le proprie capacità al servizio della società". E "ai ricercatori oggi premiati formulo l'augurio di ogni successo. Il vostro impegno ci dà l'opportunità di guardare al futuro con speranza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli