Mattarella: lavoro che manca è nemico da sconfiggere

Lsa

Roma, 18 dic. (askanews) - "Il lavoro che manca è il nemico da sconfiggere insieme, la missione per cui combattere". Lo ha affermato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Rivolgendo gli auguri di Natale alle alte cariche dello Stato, Mattarella ha indicato come nemico da combattere anche il lavoro che "quando c'è spesso è precario o sottopagato". "Serve il lavoro, remunerato e tutelato - ha aggiunto Mattarella - anche nella sicurezza, come rimedio alla frammentazione sociale e come elemento centrale della ripresa economica".