Mattarella: politica estera compete al governo, non al Colle

featured 1671055
featured 1671055

Varese, 15 nov. (askanews) – “Cinque anni fa abbiamo ricordato 60 anni dei Trattati di Roma e si è tenuto a Roma un grande incontro di capi di Stato e di governo dell’Unione, ovviamente era il governo presente perché la politica estera compete al governo e non al presidente della Repubblica”. Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo intervento a Varese in occasione dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università dell’Insubria.