Mattarella: preoccuparsi degli altri non è buonismo da libro Cuore

Fdv

Roma, 17 feb. (askanews) - "Leggo considerazioni piene d'ironia verso i buoni sentimenti, mentre va ripetuto con garbo e chiarezza che preoccuparsi degli altri non è un'espressione di buonismo o da libro Cuore". Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso di una cerimonia al Quirinale per la consegna delle onorificenze agli 'eroi civili'.