Mattarella a Sassari, visita rinviata: lieve malessere per il Presidente

sergio mattarella crisi governo

È stata annullata la visita del Presidente Sergio Mattarella a Sassari per l’apertura dell’anno accademico. Alla base della decisione c’è un leggero malessere che ha colpito il capo dello Stato. Secondo le prime indiscrezioni, sembrerebbe che il Presidente della Repubblica abbia riscontrato un abbassamento di voce dopo la sua visita a Bari del giorno precedente.

Sassari, annullata la visita di Mattarella

Sergio Mattarella si è detto “profondamente rammaricato che un’indisposizione conseguente a un colpo di freddo mi costringa a rinviare l’appuntamento con l’Università di Sassari e a non condividere, come desideravo, l’importante momento dell’inaugurazione dell’anno accademico”.

Il Presidente, in un telegramma inviato a Massimo Carpinelli, rettore dell’ateneo sardo, ha specificato che “tenevo molto a partecipare a questa importante cerimonia e a poter rivolgere un saluto al corpo docente, agli studenti e a tutti coloro che operano nel suo ateneo, oltre che a essere presente in città. Il mio impegno a render visita a UniSassari è, ovviamente, soltanto rinviato e mi propongo di fissare al più presto una nuova data. La prego di esprimere a tutti coloro che interverranno il mio rammarico e le mie scuse e a rivolgere da parte mia un augurio di buon anno accademico e un saluto di grande cordialità a tutte le componenti dell’ateneo”.

Le parole del rettore

La visita di Mattarella era stata definita “un orgoglio dalla città” proprio dal rettore Carpinelli. Il presidente “conosce benissimo l’Università di Sassari e questo, per me e tutto il corpo docente, è motivo di grandissima soddisfazione. Noi siamo un’università aperta, inclusiva, accogliente. Che ragiona su fenomeni di portata storica come quello dell’accoglienza ai profughi, senza mai farsi travolgere da paure o emozioni negative”.