Mattarella: Scuola magistrati approfondisca correttezza e trasparenza

Gal

Roma, 18 giu. (askanews) - "La Scuola Superiore, particolarmente in questo momento, assume un ruolo decisivo per la formazione etica e professionale dei magistrati. Appare, pertanto, necessario che dedichi sessioni di studio apposite ai doveri di correttezza e trasparenza nell'esercizio delle funzioni giudiziarie; affinch siano tradotti nei comportamenti a cui tenuto ciascun magistrato, non soltanto nello svolgimento dell'attivit giudiziaria ma anche nel servizio reso negli organi di governo autonomo". Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo intervento al Quirinale in occasione della cerimonia commemorativa per alcuni magistrati uccisi dalla mafia e dal terrorismo alla quale erano presenti David Ermini, vicepresidente del Csm, Giorgio Lattanzi, presidente della Scuola superiore della magistratura, e Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia.