Mattarella: Siamo fragili. Il futuro si costruise insieme

·1 minuto per la lettura
featured 1477350
featured 1477350

Roma, 20 ago. (askanews) – Con il Covid “ci siamo scoperti più fragili di quanto credevamo” e “abbiamo compreso con maggiore chiarezza di aver bisogno del sostegno degli altri”. Lo ha detto Sergio Mattarella intervenendo a Rimini al Meeting di Cl. “Abbiamo fatto esperienza del dolore, della paura, della solitudine – ha continuato – ma nella comunità abbiamo trovato risorse preziose, decisive per far sì che le nostre speranze, le nostre aspirazioni non venissero sradicate e potessero ancora trovare conferma e sviluppo”.

Mattarella ha chiarito che “l’io consapevole della propria responsabilità esclude l’egoismo che conduce al conflitto con altri; che illude della propria forza e rischia in realtà di precipitare nell’impotenza, nel rifiuto in definitiva anche di se stessi. Il futuro può essere costruito soltanto insieme”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli