Mattarella: siamo sulla buona strada, non ancora al traguardo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 giu. (askanews) - Sulla pandemia "è bene mantenere alta l'attenzione su quanto avvenuto. Non soltanto perché non siamo ancora arrivati al traguardo e a sconfiggere la pandemia: siamo avviati velocemente sulla buona strada ma il traguardo ancora non si vede". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, all'inaugurazione dell'anno accademico dell'Università Statale di Milano.

"La fase drammatica che abbiamo attraversato ci ha consegnato la percezione che ognuno ha bisogno degli altri. Ciascuno di noi ha avuto bisogno degli altri, e gli altri hanno avuto bisogno di noi", ha detto ancora il capo dello Stato, il cui auspicio è che tutto ciò "non venga rimosso dalla memoria e dagli insegnamenti quando sarà superata la fase dell'emergenza. A livello interpersonale ma anche nelle relazioni istituzionali e tra gli Stati. Un insegnamento da coltivare, custodire e mettere a frutto".

Mattarella ha sottolineato che la pandemia "non è stato uno stress test solo per l'ateneo, ma per tutta la società e ognuno di noi". Un'esperienza che "sarà bene tenere sempre presente, per comprendere quello che è avvenuto e ricavarne" un insegnamento per il futuro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli