Mattarella: "Sono vecchio, tra otto mesi potrò riposare"

·2 minuto per la lettura

"Tra otto mesi il mio incarico termina, io sono vecchio e tra qualche mese potrò riposarmi". Con una battuta il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha spiegato il senso istituzionale del suo alto incarico ai bambini della scuola primaria Stilton, a Roma, dove si è recato per la Presentazione dell'ottava edizione de "Il mio diario", l'agenda scolastica della Polizia di Stato.

Entrando in una classe dell'Istituto scolastico, il Capo dello Stato ha risposto alla domanda di un bambino: "Quando mi è stato chiesto se ero disposto ad essere eletto mi sono preoccupato perché conoscevo quanto impegnativo e faticoso fosse il compito di Presidente. Ma due cose mi hanno aiutato: ho chiamato intorno a me collaboratori molto bravi e l'altra è che in Italia non c'è solo un organo che decide ma tanti e le decisioni sono distribuite tra tanti organi e persone".

Durante la visita alla scuola primaria, Mattarella ha poi sottolineato come la pandemia ci abbia resi tutti uguali: "Siamo tutti uguali - ha affermato il capo dello Stato -. C'è una cosa triste che ce l'ha ricordata in quest'ultimo anno ed è la pandemia. Portiamo tutti la mascherina: bambini e vecchi come me, ricchi e poveri, maschi e femmine. Tutti, perché questa malattia così grave ci ha ricordato che siamo tutti uguali. Questo è il fondamento dell'uguaglianza tra i cittadini".

VIDEO - Riaperture, Mattarella: è il tempo del rilancio comune del Paese

E a questo proposito il Presidente della Repubblica ha voluto fare un particolare ringraziamento alle forze dell'ordine per come hanno affrontato il pericolo durante il lockdown: "Ringrazio la Polizia di Stato. Nei giorni del lockdown eravamo chiusi in casa, senza poter uscire, per paura del contagio. Ora i vaccini hanno iniziato a sconfiggere il virus, ma mentre eravamo chiusi in casa al riparo, le donne e gli uomini della Polizia di Stato, e delle altre forze dell'ordine, erano in giro, in circolazione, anche affrontando il pericolo, per garantire il rispetto delle regole e della sicurezza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli