Mattarella: Turchia è amica ma Italia condanna senza ambiguità

Fdv

Roma, 16 ott. (askanews) - "Nei confronti della Turchia la condanna è senza alcun equivoco e ambiguità. Azione in Siria è stata un grave errore che non si risolve solo con le sanzioni ma con lo stop alle azioni militari e con il ritiro delle truppe. La Turchia è nella Nato, è un Paese amico - nostro Paese ha offerto una importante batteria missilistica - ma ciò non toglie che, come dice un detto latino, "più importante del mio amico è la verità"". Lo ha affermato il capo dello Stato Sergio Mattarella nella conferenza stampa al termine del suo colloquio alla Casa Bianca con Donald Trump.