Mattarella "Tutelare i più fragili e rimuovere ostacoli a integrazione"

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "L'Italia è stata pioniera in tema ponendo le basi per il superamento di limiti e barriere nella tutela delle persone con malattie psichiche". Lo ha scritto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato in occasione della 2° Conferenza Nazionale per la Salute Mentale "Per una Salute Mentale di Comunità", promossa dal Ministero della Salute. "La cura della malattia mentale costituisce una sfida complessa, e richiede che i più fragili siano seguiti e tutelati in conformità ai diritti costituzionali. Va rivolta attenzione alle famiglie che con sacrificio e dedizione suppliscono ai limiti strutturali di un sistema che anche la pandemia ha contribuito a mettere ulteriormente a dura prova. Compito delle istituzioni - ha sottolineato - è quello di mettere in campo ogni azione per promuovere la solidarietà nei confronti dei più deboli, rimuovendo gli ostacoli all'integrazione e alla crescita della personalità della società civile, garantendo rispetto della dignità del malato".

(ITALPRESS).

tan/sat/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli