"Mattarella un altro anno, altrimenti Draghi può guidare convoglio dal Colle"

·1 minuto per la lettura
NAPOLI, ITALY - 2021/09/20: Giancarlo Giorgetti Minister of Economic Development, in Naples for a meeting promoted by the Mezzogiorno Europa Foundation to the Industrial Union. (Photo by Vincenzo Izzo/LightRocket via Getty Images) (Photo: Vincenzo Izzo via Getty Images)
NAPOLI, ITALY - 2021/09/20: Giancarlo Giorgetti Minister of Economic Development, in Naples for a meeting promoted by the Mezzogiorno Europa Foundation to the Industrial Union. (Photo by Vincenzo Izzo/LightRocket via Getty Images) (Photo: Vincenzo Izzo via Getty Images)

Due soluzioni per il Quirinale, in entrambi casi delle prime assolute nella storia italiana. Giancarlo Giorgetti afferma che “la soluzione sarebbe stata confermare Mattarella ancora per un anno”.

LEGGI ANCHE: Lega, Giorgetti: "Salvini decida tra film western e drammatico"

Parlando con Bruno Vespa nel libro “Perché Mussolini rovinò l’Italia (e perché Draghi la sta risanando” in uscita il 4 novembre per Mondadori Rai Libri, Giorgetti dice che “se questo non è possibile, va bene Draghi”, il quale “potrebbe guidare il convoglio anche dal Quirinale”.

LEGGI ANCHE: Fotovoltaico, Giorgetti autorizza investimento in Puglia da 66 mln

GUARDA ANCHE VIDEO: Via libera al Fondo Impresa Donna

“Sarebbe un semipresidenzialismo de facto - aggiunge Giorgetti - in cui il presidente della Repubblica allarga le sue funzioni approfittando di una politica debole”. Come ha fatto a suo tempo Napolitano, osserva vespa. “Lui l’ha fatto dinanzi a un mondo politico spaesato” precisa Giorgetti. “Draghi baderebbe all’economia”.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Berlusconi guarda al Quirinale: "Draghi meglio a Chigi" - Video

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli