Matteo Bassetti: “Abbiamo sicuramente sbagliato qualcosa sul vaiolo delle scimmie”

Matteo Bassetti parla del vaiolo delle scimmie
Matteo Bassetti parla del vaiolo delle scimmie

“Abbiamo sicuramente sbagliato qualcosa sul vaiolo delle scimmie. E’ urgente per esempio una campagna per il sesso sicuro” ha affermato Matteo Bassetti all’Adnkronos Salute in relazione alla crescita esponenziale dei casi.

Oms,” vaiolo delle scimmie emergenza sanitaria globale”

ll vaiolo delle scimmie è stato dichiarato emergenza sanitaria globale da parte dell’Oms. “Il rischio nel mondo è relativamente moderato a parte l’Europa dove è alto”ha precisato il direttore generale  Tedros Adhanom Ghebreyesus. Il motivo per il quale si è passati al livello più elevato di allerta è il numero crescente di casi.

” Con gli strumenti che abbiamo in questo momento, possiamo fermare la trasmissione del vaiolo delle scimmie e tenere sotto controllo questo focolaio. È essenziale che tutti i Paesi lavorino a stretto contatto con le comunità colpite per adottare misure che proteggano la loro salute, i diritti umani e la dignità”, ha scritto Ghebreyesus su Twitter.

Sulla questione è intervenuto Matteo Bassetti che qualche giorno fa aveva invitato a non allarmarsi di fronte alla crescita esponenziale dei casi ma al tempo stesso tenendo alta l’attenzione e soprattutto agire per il suo contenimento.

Bassetti: “Non confondere aspetto medico con quello sociologico”

Abbiamo sbagliato qualcosa sul vaiolo delle scimmie” -ha dichiarato oggi all’Adnkronos salute il direttore della Clinica di malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova -“- perché inizialmente, anche per discorsi forse di tipo sociale, non si è detto chiaramente che questa malattia stava colpendo tipicamente gli uomini, che si contagiano per via tipicamente sessuale” con rapporti “omosessuali, bisessuali ed eterosessuali. Siamo al 97% dei casi in questa situazione. Non si è detto subito e forse si è sbagliato su questo. E quando qualcuno di noi lo ha detto, è stato tacciato di essere omofobo o quant’altro” precisando che “Non dobbiamo mai confondere l’aspetto medico ed epidemiologico con quello che è l’aspetto sociologico, sono due mondi diversi. Anche qui, insomma, l’ideologia ha influenzato quelle che sono le politiche sanitarie su questo mondo”.

Prevenzione e vaccinazione

La soluzione, che secondo Bassetti va applicata con urgenza, è quella di ” cercare di indirizzare campagne di prevenzione sia da un punto di vista dei comportamenti, quindi l’uso del profilattico e alcuni atteggiamenti di cautela, “sia per quanto riguarda la vaccinazione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli