Matteo Bassetti sul Covid: "Attenzione alla nuova variante indiana"

bassetti
bassetti

Matteo Bassetti, direttore Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova, consiglia a tutti di mantenere la guardia alta, contro gli attacchi del Covid, soprattutto in riferimento alla nuova variante di cui si sta parlando in questi giorni, la Ba.2.75, diffusa al momento soprattutto in India.

Covid, la nuova variante indiana ci deve far preoccupare? Le parole di Matteo Bassetti

Il noto infettivologo è intervenuto ancora una volta sul suo profilo ufficiale di Twitter, per mettere in chiaro le cose sul tema Covid.  Il direttore Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova ha scritto, infatti, in un tweet: Credo valga la pena tenere d’occhio la nuova sotto-variante Ba.2.75 identificata in India e altri Paesi.”

Preoccupazione sì, ma senza allarmi

Una cosa importante da tenere a mente, per Bassetti, è la contagiosità di questa nuova variante, forse superiore a Omicron (non ci sono ancora abbastanza dati per sostenerlo appieno). Ma allora ci si deve preoccupare? Forse non eccessivamente, scrive ancora l’esperto: Potrebbe essere ancora più contagiosa della Omicron 5 e avere un’elevata capacità di infettare, le persone guarite e vaccinate. Occhio senza allarme.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli