Matteo Berrettini in finale a Gstaad e Lorenzo Musetti in finale ad Amburgo

Recep Sakar / Anadolu Agency / Afp

AGI - Matteo Berrettini non si ferma e prenota un posto in finale allo "Swiss Open Gstaad", Atp 250 da 534.555 euro che si sta disputando sulla terra rossa della Roy Emerson Arena della città elvetica. Lorenzo Musetti, invece, raggiunge la finale dell'"Hamburg European Open", torneo Atp 500 con un montepremi pari a 1.770.865 euro, in corso sui campi in terra rossa del Rothenbaum Tennis Stadium di Amburgo, in Germania, per la prima volta combined con un Wta 250.

Il 26enne romano, numero 15 del mondo e secondo favorito del seeding, ha superato Dominic Thiem per 6-1 6-4 dopo un'ora e 17 minuti di gioco.

A sfidare in finale Berrettini sarà Casper Ruud: il norvegese, testa di serie numero 1 e campione in carica, si è sbarazzato di Albert Ramos-Vinolas, quarto favorito del seeding e vincitore del torneo nel 2019, per 6-2 6-0 in poco più di un'ora.

Al rientro nel circuito dopo la positività al Covid che lo ha costretto a saltare Wimbledon, Berrettini - che proprio a Gstaad ha vinto il suo primo titolo Atp nell'estate del 2018 - è in serie positiva da 12 partite ed è all'11esima finale della carriera: sette fin qui i tornei vinti, compresi quelli di Stoccarda e del Queen's in questo 2022.

In parità - 2-2 - i precedenti fra Ruud e Berrettini: il norvegese è avanti sulla terra (2-1) ma il tennista azzurro si e' aggiudicato l'ultimo confronto sul rosso, lo scorso anno in semifinale al Masters 1000 di Madrid.

Musetti batte Cerundolo e va in finale

Lorenzo Musetti raggiunge la finale dell'"Hamburg European Open", torneo Atp 500 con un montepremi pari a 1.770.865 euro, in corso sui campi in terra rossa del Rothenbaum Tennis Stadium di Amburgo, in Germania, per la prima volta combined con un Wta 250.

Nella prima semifinale il tennista toscano, numero 62 del ranking internazionale, ha battuto l'argentino Francisco Cerundolo, numero 30 del ranking Atp, con il punteggio di 6-3 7-6(3) e ora aspetta il vincitore della sfida tra lo spagnolo Carlos Alcaraz, numero 6 del ranking e primo favorito del seeding, e il mancino slovacco Alex Molcan, numero 48 Atp.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli