Matteo Renzi attacca il vicepremier: “Alitalia? Di Maio è pazzo”

di maio renzi

Il senatore del Partito Democratico, nonché ex premier, Matteo Renzi, ha partecipato in mattinata al programma Omnibus su La7. Nel corso della puntata, inoltre, Renzi avrebbe attaccato il vicepremier Luigi Di Maio sul caso Alitalia. Nel mirino entrerebbero alcune critiche del ministro del Lavoro sulla compagnia Benetton. Infine, il deputato dem si è schierato a favore della decisione presa dal governo: “La soluzione trovata è la migliore possibile” ha dichiarato.

Alitalia, Renzi attacca Di Maio

La premessa di Matteo Renzi chiarisce la sua posizione sul caso Alitalia. Infatti, il deputato dem si dichiara in linea con la decisione presa. “Per esser chiari: io dico a Di Maio che nelle condizioni date, nel merito la soluzione trovata è la migliore possibile. Quindi, per me va bene. Preferisco Benetton dentro Alitalia piuttosto che Lufthansa, Airfrance o un altro vettore europeo che avrebbe preso gli slot e distrutto del tutto Alitalia”. Poi, però, l’ex presidente del Consiglio va all’attacco: “Quello che mi sconvolge è che per un anno Di Maio ha attaccato il Pd dicendo il falso, e cioè che avevamo preso soldi dai Benetton. Poi ha attaccato i Benetton dicendo che hanno ucciso delle persone”. La critica prosegue: “Di Maio ha attaccato tutti i giorni i Benetton, poi, siccome era con l’acqua alla gola, ha portato i Benetton dentro Alitalia“. Infine, conclude: “Siamo nelle mani di una persona che ha a cuore non l’interesse del Paese, ma la propaganda, la demagogia. Come fai a dire che i Benetton avrebbero fatto precipitare gli aerei, ma è un pazzo. E’ un pazzo chi dice questo. Ma prima di parlare, collegare il cervello fa così schifo?”.