Matteo Renzi e i suoi voli in Jet privato: consumate quasi 5 tonnellate di CO2

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Matteo Renzi contro i Verdi. Il leader di Italia Viva, ad una settimana dalle elezioni fa parlare di nuovo male di sè. La polemica è quella che sta tanto a cuore al partito di Bonelli: i jet privati.

Matteo Renzi finisce di nuovo nella bufera: polemiche sul suo volo in jet privato

Da una parte i Verdi vorrebbero abolire l’uso dei jet privati per ridurre le emissioni di CO2. Studi hanno dimostrato che i voli privati dei “super ricchi” sono altamente inquinanti. Dall’altra parte, non proprio contro i Verdi, ma con azioni non compatibili con la loro linea di partito, vi è Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva ha effettuato delle tratte aeree utilizzando un jet privato e consumando, secondo le stime di un collettivo chiamato under 30 chiamato Jet dei Ricchi, quasi 5 tonnellate di CO2 per un costo di 12.000 euro circa.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jet Dei Ricchi (@jetdeiricchi)

Fratoianni contro Renzi: “Se non sei parte della soluzione, sei parte del problema”

La tratta in questione è quella Napoli-Lugano, ma non è la prima volta che il leader di Italia Viva utilizza voli privati per spostarsi in giro per l’Italia, l’Europa e il Mondo. Alcuni si chiedono da dove provengano i soldi di Renzi, altri come Fratoianni di Sinistra Italiana (SI), invece lo accusano di “essere parte del problema”. E poi, sembra il leader di SI ha definito Matteo RenziClimafreghista“. Ma Renzi cosa pensa di tutto questo?

La risposta di Matteo Renzi

Matteo Renzi è stato raggiunto telefonicamente dalla giornalista Selvaggia Lucarelli che ha riportato la sua risposta sul giornale Domani. Il leader di Italia Viva ha risposto che “pensare di combattere il climate change abolendo gli aerei privati per me è ideologia, se pensi di combattere la crisi ambientale abolendo i voli privati…“.