Matteo Renzi: "Italia Viva è viva. I Cinque Stelle no. Evviva l'1%!"

·2 minuto per la lettura
Senator Matteo Renzi, leader of the Italian political party Italia Viva, presented his book "Contro Corrente", at the Villa Airoldi Golf Club in Palermo, in front of his supporters. Italy, Sicily, Palermo, 25 September 2021 (Photo by Francesco Militello Mirto/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)
Senator Matteo Renzi, leader of the Italian political party Italia Viva, presented his book "Contro Corrente", at the Villa Airoldi Golf Club in Palermo, in front of his supporters. Italy, Sicily, Palermo, 25 September 2021 (Photo by Francesco Militello Mirto/NurPhoto via Getty Images) (Photo: NurPhoto via Getty Images)

“Il risultato di Italia Viva è incredibilmente superiore alle nostre aspettative. Eleggiamo sindaci iscritti al partito in tutta Italia, siamo determinanti in moltissimi comuni, abbiamo un numero impressionante di consiglieri e assessori”. Matteo Renzi lo scrive nella sua Enews commentando il risultato delle amministrative. “Laddove c’erano le liste riformiste, i candidati di Italia Viva sono campioni di preferenze (da Milano a Roma a Napoli). In tutta la campagna elettorale i Cinque Stelle e Conte dicevano: “non preoccupatevi di Renzi, ha solo l′1%”. Che dire: con l′1% abbiamo preso più consiglieri comunali di loro. Italia Viva è viva. I Cinque Stelle no. Evviva l′1%! A forza di sottovalutarci ci fanno bene.
Adesso - conclude - dobbiamo costruire un’area vasta di riformisti e liberali, tutti insieme”.

Il Partito democratico “liberato dall’abbraccio dei Cinque stelle vince. Altro che Conte o morte”, ha aggiunto. “Se il Pd è riformista se la gioca, se il Pd insegue i populisti perde. La crisi di gennaio ha salvato l’Italia ma ha salvato anche il Pd”.

Renzi continua nell’analisi dei risultati: “I sovranisti hanno straperso. Sia quelli di destra (Lega e Fratelli d’Italia) sia quelli che volevano sembrare di sinistra (i Cinque Stelle). Conte funziona per la bolla dei social, ma nelle urne il suo effetto sulle amministrative è stato più negativo che neutro, come si vede da Milano fino al più piccolo dei comuni. Per i Cinque Stelle una sconfitta letale: come dico da tempo, non arriveranno al 2023”.

Milano secondo Renzi “si conferma città del futuro, lasciando no-vax e no-Expo nel posto più adatto a loro: a casa” e per quanto riguarda Salvini: “ha compiuto un errore incredibile nell’inseguire la Meloni anziché seguire Draghi. Mario Draghi sta cambiando anche la politica, Salvini sembra non averlo capito”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli