Matteo Renzi su Chiara Ferragni e Fedez: "Ci eravamo scritti in privato"

·2 minuto per la lettura
matteo renzi chiara ferragni fedez
matteo renzi chiara ferragni fedez

Matteo Renzi è tornato a parlare di Chiara Ferragni e Fedez, ma questa volta l’ha fatto in diretta televisiva. Ospite di Stasera Italia News, il leader di Italia Viva ha raccontato uno strano aneddoto.

Matteo Renzi su Chiara Ferragni e Fedez

Ospite di Stasera Italia News, Matteo Renzi è tornato a parlare di Chiara Ferragni e Fedez. In questi giorni, il leader di Italia Viva ha avuto una diatriba social con loro in merito al Ddl Zan. Nello specifico, il politico aveva tuonato: “Da una come lei mi aspettavo qualcosa di più di una frasina banale e qualunquista. Sono pronto a un dibattito pubblico con la dottoressa Ferragni, dove vuole e come vuole. Sono sempre pronto a confrontarmi con chi ha il coraggio di difendere le proprie idee in un contraddittorio. Se ha questo coraggio, naturalmente“. Queste parole, ovviamente, hanno scatenato Fedez, che ha risposto a Renzi per le rime.

Matteo Renzi vs Chiara Ferragni: le parole su Fedez

Matteo, quindi, è tornato a parlare della diatriba, ma, questa volta, l’ha fatto in diretta tv. Ha dichiarato:

“Quando ero nel PD eravamo un partito riformista, non un partito che insegue Fedez. Perché ricordiamoci che Fedez è quello che andava in piazza contro Napolitano. Io dico che sono orgoglioso e felice di essere dalla parte di Giorgio Napolitano, che è un gigante della nostra Repubblica. Altra cosa è Fedez e le sue valutazioni grilline“.

Renzi non stima Federico Lucia e sembra chiaro, ma sulla sua dolce metà ha uno strano aneddoto da raccontare.

Matteo Renzi su Chiara Ferragni e Fedez

Dopo aver lanciato una frecciatina a Fedez, Matteo è passato a Chiara. Ha raccontato:

“Non è che voglio fare un confronto con lei. Io faccio i confronti con chiunque. Ho scritto a centinaia di ragazzi su Instagram. Poi vedo Chiara Ferragni con la quale in più occasioni ci eravamo scritti in privato con molta tranquillità. Ci siamo scritti su Whatsapp, non sui social. Cosa scrivevamo? L’avevo difesa quando l’avevano attaccata per la visita agli Uffizzi e parlavamo di quello. Lei ha 24 milioni di follower e ha detto che i politici fanno schifo. Questo atteggiamento è sbagliato e difendo il diritto e dovere di Chiara di fare quello che vuole con i figli e i follower. Però non posso permettere che qualcuno dica in modo sguaiato, qualunquista e cialtrone che i politici fanno schifo. Questo proprio non lo permetto. Deve avere rispetto per chi fa politica”.

Insomma, Renzi e la Ferragni si scrivevano su Whatsapp: cosa dirà Fedez? Ovviamente, la domanda è ironica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli