Matteo Salvini, la nuova battaglia all’Ue: cosa è il Nutri-score

matteo salvini nutri score

Matteo Salvini è pronto a lanciare una nuova battaglia in Ue: il leader leghista, ospite a Porta a Porta, ha spiegato cosa è il Nutri score. Infatti, l’Unione sta lavorando all’introduzione di un etichetta sui prodotti alimentari che indicherebbe la salubrità nei cibi, rinviando alle normative previste dall’Oms. L’inziiativa, promossa dai cittadini europei, non ha ancora raggiunto il numero di firme necessario per approdare a Bruxelles. Tuttavia, secondo Salvini, l’Unione starebbe lavorando in segreto in tal senso.

Matteo Salvini contro il Nutri score

Il Nutri score è una sorta di etichetta applicata ai prodotti alimentari che valuta il grado di salubrità del cibo stesso sulla base sei criteri imposti dall’Oms. Utilizzando un palette di 5 colori e alcune lettere dell’alfabeto permetterebbe di semplificare quali siano i prodotti nocivi per la salute. Inoltre, secondo alcuni esponenti verdi e socialisti favorirebbe l’integrazione commerciale europea e tutelerebbe la salute dei cittadini. Tuttavia, potrebbe minacciare alcuni prodotti tipici italiani. La nuova battaglia che Matteo Salvini lancerà in Ue, infatti, intende contrastare i lavori segreti che si nasconderebbero dietro tutto questo. La raccolta firme per promuovere l’iniziativa di alcuni cittadini non ha ancora raggiunto il numero necessario per approdare a Bruxelles.

Prima che questo accada, però, Salvini alza la testa e avverte: “Semaforo rosso per il pecorino romano, il gorgonzola, il prosciutto crudo, invece verde per la Coca zero e la Redbull. Mi permetta di dire che mi sembra una boiata pazzesca”. L’Oms, infatti, ritiene che prodotti come olio, prosciutto San Daniele e Parmigiano siano nocivi per gli alti livelli di grassi e sale. Dunque Salvini intende contrastare il legiferare della Commissione in tal senso cercando di evitare il possibile vantaggio delle multinazionali a discapito dei prodotti interni italiani.