"Matteuccio il sovranista", sfottò dem a Salvini sul Recovery

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Dem all'attacco - con sfottò - di Matteo Salvini. Nel giorno dell'accordo sul Recovery Fund, raggiunto dopo una lunghissima notte di trattative al vertice fra leader Ue, gli esponenti del Pd non risparmiano infatti commenti e stoccate al leader della Lega, 'reo' di aver stroncato la sintesi raggiunta dal premier Conte.

"Dopo qualche ora di silenzio, Salvini ora dice che il Recovery Fund è una super fregatura. Ad occhio direi, che il leader della Lega, che ha sbagliato tutto, non l'ha presa benissimo", twitta il capogruppo del Pd in Senato, Andrea Marcucci, seguito dal post Facebook del deputato e responsabile Esteri dem Emanuele Fiano: "Dice Matteuccio il sovranista - scrive - che oggi a Bruxelles abbiamo preso una superfregatura. Avercene di fregature così Matteo Salvini, e non saper gioire per i successi del tuo paese è la tua peggior condanna. Isolato dal resto del centrodestra e del Paese. Adesso anche dal resto dell’Europa. Un bel record".

Duro l'ex segretario Pd e deputato Maurizio Martina: "Le prime dichiarazioni di Salvini - dice - sono imbarazzanti e confermano che sperava nel fallimento dell’accordo europeo. L’esatto contrario di quello che serviva agli italiani e al Paese".

"Bisogna dare atto a Salvini di non avere senso del limite o del ridicolo. Se no non si spiega il suo commento al Next Generation Eu: non un successo dell’Europa che porterà 209 miliardi in Italia ma un complotto contro lui e la Lega e un favore agli scafisti”, la stoccata su Twitter del vice presidente dei senatori del Pd Franco Mirabelli.