Mattia Caruso, la fidanzata confessa l'omicidio

Mattia Caruso, la fidanzata confessa l'omicidio. Credit: Twitter
Mattia Caruso, la fidanzata confessa l'omicidio. Credit: Twitter

Il pm ha disposto il fermo per Valentina Boscaro, la fidanzata di Mattia Caruso, 30enne padovano trovato morto nella notte tra domenica e lunedì. E’ stata proprio la fidanzata ad ammettere l’omicidio dopo un interrogatorio in caserma: al termine di una serata ai Laghi di Sant'Antonio, Caruso è stato colpito più volte dalla donna con un coltello a serramanico.

LEGGI ANCHE - Non accetta relazione gay della figlia, padre accoltella lei e la compagna

Fatale si è rivelata una coltellata al cuore inflitta nel parcheggio. Caruso è riuscito a rimettersi alla guida della sua macchina per pochi istanti, prima di crollare al suolo. Il decesso è avvenuto poco dopo il suo ricovero in ospedale.

Il movente è semplicemente una lite di coppia: Boscaro ha perso la testa, condannando il ragazzo a una morte lenta e dolorosa.

VIDEO - Argentina, fallito attentato contro Cristina Kirchner

E’ stata la stessa Boscaro a chiamare i soccorsi subito dopo l’accaduto: inizialmente però, la sua versione dei fatti era ben diversa. Secondo lei, Caruso era stato coinvolto in una rissa con un terzo individuo. Ma le ricostruzioni non hanno convinto affatto gli investigatori, che poco tempo dopo sono riusciti a risalire alla verità dei fatti.