Mattia Fraschini è morto: ritrovato il corpo in Australia

mattia fraschini

Il 24enne di Cesenatico Mattia Fraschini era scomparso lo scorso mercoledì in Australia, e ora il suo corpo è stato ritrovato sulle Blue Mountains, meta popolare per gli scalatori di Sidney. A riferirlo è la polizia locale.

Mattia Fraschini, ritrovato il suo corpo

Il corpo del 24enne di Cesenatico Mattia Fraschini è stato ritrovato in Australia, sulle Blue Mountains di Sidney, meta molto popolare tra gli scalatori. Mattia era scomparso lo scorso mercoledì, e dopo giorni di ricerche la sua salma è stata identificata nei pressi del Baltzer Lookout, uno dei punti panoramici più conosciuti della catena montuosa australiana. A confermarlo è la polizia locale.

La passione per i viaggi

Appassionato di viaggi estremi in giro per il mondo, di Mattia Fraschini si erano perse le tracce mercoledì scorso nei pressi di Blackeheath, nel Nuovo Galles del Sud, una delle province maggiormente colpite dai roghi in queste ultime settimane. Il padre era appena partito alla volta dell’Australia per contribuire alle ricerche del figlio.

La polizia locale ha specificato che dopo aver completato il recupero, il corpo dell’italiano verrà affidato al coroner per essere sottoposto ad autopsia. Ancora non si sanno le cause del decesso. Probabile la morte per cause naturali, visto le varie difficoltà a cui era solito andare incontro il ragazzo in questi suoi viaggi estremi, ma per il momento la polizia ha deciso di vagliare ogni possibile pista. Solo l’esito dell’autopsia, quindi, darà maggiori informazioni su quanto accaduto al 24enne di Cesenatico