Mattia, la lettera della mamma per l'ultimo saluto

di Silvia Mancinelli 

"Vorrei solo ricordare l’8 giugno come il giorno più brutto della mia vita. Oggi vorrei leggervi questo, il mio desiderio di ricordarlo tutti così: nel lungo viale della vita avresti affrontato tante tappe, lo immagino, e fatto tante esperienze, portando con te la mamma, il papà e il tuo fratellino e, sicuramente, ne sono certa, i tuoi amici di sempre". Inizia così la lettera di Antonella, la mamma del 14enne investito e ucciso lunedì scorso all'Infernetto. Al microfono dell'altare simbolico allestito nell'area giochi della parrocchia di San Corbiniano, immagina quelli che sarebbero stati i momenti più belli della vita di suo figlio.