Mattia Sorbi, giornalista italiano, è stato ferito a Kherson, in Ucraina

Mattia Sorbi
Mattia Sorbi

Paura per Mattia Sorbi che è stato ferito a Kherson. Il giornalista italiano scomparso era dai radar dal 30 agosto 2022 a causa della scarsa connessione internet in Ucraina.

Guerra in Ucraina, il giornalista italiano Mattia Sorbi ferito in un conflitto a fuoco a Kherson

SI legge sui Social Network, in particolare su Facebook, un messaggio postato anche dalla Rai in cui è scritto: “Cari Amici, grazie moltissime per la vostra solidarietà e per tutto l’affetto che state dimostrando in questi giorni, preoccupati per la mia assenza di contatti. Sto bene e sono al sicuro“. Circolano video in cui si vede il giornalista senza maglia mentre è sotto osservazione medica.

Sorbi è stato soccorso dai russi

A soccorrerlo sembra siano state delle truppe russe, le quali hanno comunicato che Sorbi aveva fatto esplodere una mina anti uomo sulla strada verso Oleksandrivka, un villaggio nell’oblast di Kherson. Il giornalista Freelance ha voluto rassicurare tutti dicendo che “purtroppo le difficoltà di comunicazione in Ucraina mi hanno impedito di essere online come al solito. Probabilmente sarà così ancora per qualche giorno, ma l’importante è non avere problemi. Sto raccogliendo tante storie da raccontarvi e non mancherò di farvi sapere!“.

La Farnesina lavora per riporate Sorbi a casa

Al lavoro anche la Farnesina che sta facendo di tutto per riportare il giornalista ferito in Italia. SkyTg24 ha riportato le dichiarazioni del ministero degli Affari Esteri che ha detto di essere “in contatto costante con il giornalista coinvolto nell’incidente: è curato, abbiamo notizie positive sullo stato di salute, ha poca copertura per comunicare ma dispone di un contatto libero. Stiamo lavorando per farlo rientrare, in sicurezza, in Italia appena possibile“.