Maturità 2019: Ungaretti, Stajano e Sciascia nelle tracce della prima prova

HuffPost

Al via la prima prova dell’esame di maturità per oltre 500mila ragazzi. Tra le tracce, le due di letteratura sono un brano tratto da “Il giorno della civetta”, capolavoro di Leonardo Sciascia incentrato sulla lotta alla mafia e la poesia “Risvegli”, tratto dalla raccolta “L’Allegria, il porto sepolto”, di Giuseppe Ungaretti, Il poeta era uscito tra le tracce l’ultima volta nel 2011. Secondo quanto indicato da Skuola.net, su un campione di 5000 studenti, il 23% aveva previsto la scelta di Ungaretti tra i poeti del ’900. I temi di attualità sono incentrati sulle figure di Carlo Alberto Dalla Chiesa e Gino Bartali. Per le tracce argomentative brani tratti dai lavori di Corrado Stajano, Tomaso Montanari, Steven Sloman e Philip Fernbach.

Il brano di Leonardo Sciascia, è tratto da “Il giorno della civetta”. Il romanzo racconta la storia di alcuni omicidi commessi dalla mafia e della lotta del comandante dei Carabinieri Bellodi per scoprire la verità ed arrestare i colpevoli. Nel 1968 il regista Damiano Damiani ha tratto un film da questo romanzo.

Tra i testi argomentativi: “l’eredità del Novecento”, con un brano tratto dall’introduzione di Corrado Stajano, giornalista e scrittore, alla raccolta di saggi “La cultura italiana del Novecento”; poi una traccia che parte da un testo tratto da Tomaso Montanari: “Istruzioni per l’uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà”, sul valore del patrimonio culturale. E una traccia da un testo tratto da  “L’illusione della conoscenza”  di Steven Sloman e Philip Fernbach.

Mentre tra i temi di attualità la prima traccia parte da un testo tratto dal discorso del prefetto Dottor Luigi Viana, in occasione delle celebrazioni del trentennale dall’uccisione del Prefetto Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, di Emanuela Setti Carraro e dell’agente Domenico Russo. La seconda su sport e storia parte dall’articolo del giornalista Cristiano Gatti pubblicato su Il...

Continua a leggere su HuffPost