Maturità 2021, dirigente scolastico Giarre: "Stress e’ percezione dominante per maturandi"

·1 minuto per la lettura

"La percezione dell’emozione dominante per i giovani maturandi 2021 e’ senz’altro quella dello stress". Lo afferma, intervistata dall’AdnKronos, Anna Spampinato dirigente scolastico scuola secondaria di primo grado ‘Nino Martoglio‘ di Belpasso, nel catanese, e Presidente di commissione esame di Stato presso IPSAA Mazzei di Giarre. "La pandemia, tuttora in atto - aggiunge Spampinato - ha certamente giocato un ruolo determinante nella miriade di sensazioni che purtroppo hanno influito negativamente sullo stato d’animo dei maturandi".

"La didattica a distanza - evidenzia Spampinato- è stata un’arma di preservazione per la scuola, ma, contestualmente, motivo di ansia e tensione, sia per docenti che per alunni. Il tanto atteso ritorno tra i banchi, sebbene intaccato dalle percentuali a garanzia dei protocolli di sicurezza - prosegue la preside- ha costituito ennesimo motivo di ansia da prestazione per via della strenua volontà dei docenti di recuperare verifiche e contenuti". Oggi, al tanto atteso esame di Stato - sottolinea- si presentano uomini e donne giovani, forti dell’entusiasmo di un’età spensierata, ma carichi di una tensione emotiva, spesso ingestibile, generata da più di un anno di apprendimento fuori dalle righe".

"Nei loro occhi spauriti e talvolta smarriti - dice infine Anna Spampinato- si percepisce però la speranza in un futuro prospero, libero dall’eccessivo carico emotivo finora mal sopportato e desideroso di ricevere il sostegno che senz’altro le commissioni d’esame sapranno profondergli". (di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli