Maturità 2021: il metodo migliore per prepararsi

·5 minuto per la lettura
Maturità 2020
Maturità 2020

Per l’esame di Maturità 2021, come lo scorso anno, si tornerà a svolgere una sola prova orale, di fronte a una commissione composta interamente da membri interni, fatta eccezione per il presidente, unico membro esterno. Per il momento, quindi, addio agli scritti. Ma questo non vuol dire che non ci si debba preparare a dovere. Il colloquio di Maturità 2021, infatti, è composto da diverse fasi che serviranno ai professori per avere una valutazione a tutto tondo dello studente e, nella marcia di avvicinamento alla prova, è necessario prestare la massima attenzione a ognuna di esse. Vediamo, grazie ai consigli di Skuola.net, come fare per essere davvero pronti ora che manca davvero poco al via, osservando come prendere lezioni private possa essere utile per dare il massimo.

Come sarà la Maturità 2021

Prima di passare ai consigli sulla preparazione, è necessaria una premessa sulla struttura dell’esame orale di Maturità 2021. Questo partirà dalla presentazione di un elaborato – assegnato dai consigli di classe, sulla base del percorso svolto da ogni studente – riguardante le discipline caratterizzanti l’indirizzo di studi, che potranno essere integrate anche con apporti da altre discipline, da esperienze relative ai Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento o da competenze individuali presenti nel curriculum dello studente.

Dopo la discussione dell’elaborato, la prova proseguirà con l’analisi di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento della lingua e letteratura italiana. Saranno poi analizzati, come lo scorso anno, dei materiali (un testo, un documento, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione come spunto per un percorso multidisciplinare. Se nell’elaborato non fosse possibile inserire riferimenti al PCTO, le esperienze svolte in questo contesto saranno relazionate in un’ulteriore fase del colloquio. Ci sarà anche spazio per le competenze di Educazione Civica.

Nella conduzione della prova, inoltre, si terrà conto delle informazioni contenute nel curriculum dello studente, che comprende il percorso scolastico, ma anche le attività effettuate in altri ambiti, come sport, volontariato, attività culturali.

Come prepararsi per affrontare al meglio la prova orale della Maturità 2021

Per essere pronti a qualsiasi tipo di domanda di una prova orale così complessa, ogni fase necessita di un’attenzione particolare. Vediamo i consigli punto per punto.

Elaborato

La preparazione sulle materie di indirizzo e, in particolare, sull’argomento assegnato dovrà essere molto accurata e solida per poter presentare un elaborato che sia accolto positivamente dalla commissione. Trattandosi del lavoro sul quale ci si è impegnati circa un mese, è indispensabile dare l’impressione di non aver tralasciato nulla. I collegamenti alle altre materie, o all’eventuale percorso PCTO, non dovranno essere forzati, ma ben contestualizzati e spiegati nel dettaglio. Il consiglio è di ripassare bene quelli correlati ma anche quelli solamente citati, per essere pronti in caso di domande da parte dei professori.

Analisi di un testo italiano

Per ciò che riguarda l’italiano, è importante – ovviamente – ripassare il programma di letteratura svolto durante tutto il corso dell’anno. Ma va ricordato che i possibili testi che capiterà di discutere in sede d’esame saranno solo quelli già studiati nel corso dell’anno scolastico e citati nel documento di classe del 15 maggio. Un buon metodo è quindi partire proprio da questi, analizzando tutti quelli inseriti nel programma dai professori, studiando alla perfezione autore e periodo storico, significato e figure retoriche, provando a dare un commento personale della poesia o del pezzo in prosa.

Materiale scelto dalla commissione

Attraverso il maxi orale i commissari provvederanno a valutare le conoscenze e le competenze su tutte le materie in base ai programmi svolti nel corso dell’intero anno scolastico. Ma anche quanto si è abili a collegare le informazioni costruendo un discorso efficace. Questo lo scopo della terza fase del colloquio, basata sui materiali della commissione: si tratta di spunti (un testo o un documento, un’immagine, un’esperienza, un progetto o un problema). Anche qui si è agevolati dal fatto che la commissione si baserà su quanto svolto in classe e riportato nel documento di classe. Studiare in modo approfondito ed esercitarsi molto a fare collegamenti partendo da uno spunto di riflessione è il modo migliore per superare anche questo tipo di domanda.

PCTO

Il PCTO (Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, l’ex alternanza scuola- lavoro), pur non essendo requisito di ammissione all’esame di Stato 2021, tuttavia potrebbe essere oggetto dello stesso elaborato oppure dovrà essere ‘raccontato’ davanti alla commissione. Bene quindi preparare una presentazione sul percorso che si è svolto, magari in Power Point, evidenziando in particolare le conoscenze e le competenze apprese.

Educazione civica

Potrebbero essere fatte anche delle domande di Educazione civica, da parte di ogni professore con cui sono stati trattati questi argomenti durante l’anno. Essendo una materia trasversale, potrebbe essere chiesta quindi in relazione a diverse discipline. Niente di nuovo, tuttavia, rispetto a quanto approfondito a scuola. Per prepararsi, è consigliabile leggere attentamente quanto riportato dagli insegnanti nel programma e ripassare i vari temi da cima a fondo. Può essere utile, in questo contesto, anche prepararsi sull’attualità, leggendo giornali e guardando documentari o approfondimenti.

Difficoltà e lacune? Con Skuola.net | Ripetizioni recuperi in tempo per la Maturità 2021

Il tempo stringe e mancano ormai pochi giorni al via della Maturità 2021. La preparazione, in queste ultime ore, potrebbe essere difficile per chi ha lacune o difficoltà in una o più materie, soprattutto dopo un anno travagliato come quello appena passato. La soluzione migliore può essere quindi ricorrere ad alcune ore di ripetizioni private per fissare i concetti e ottimizzare lo studio.

Skuola.net | Ripetizioni, il primo tra i servizi online di ripetizioni e lezioni private in Italia, può dare una mano, anche da remoto (via Skype). È infatti possibile trovare il Tutor perfetto tramite una semplice ricerca, con il vantaggio di poter consultare orari e disponibilità, nonché le recensioni e le opinioni di altri studenti e famiglie, sul profilo personale di ogni insegnante.

La piattaforma conta ad oggi oltre 30.000 insegnanti su tutto il territorio nazionale, in oltre 1.000 materie, coprendo qualsiasi indirizzo di studio: ogni maturando, insomma, potrà trovare l’aiuto che cerca per i suoi esami. Si fa tutto tramite il sito, dalla prenotazione al pagamento. Un ottimo aiuto per dare il massimo agli esami di maturità 2021!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli