Maturità: Greco-Latino al classico. Matematica-Fisica allo scientifico -2-

Cro-Mpd

Roma, 30 gen. (askanews) - "Per conoscere tutte le altre materie collegatevi con il nostro sito dove trovate anche le prime informazioni sulla prova orale", prosegue la Ministra. Quest'anno, infatti, non ci sarà, all'inizio del colloquio, il sorteggio fra tre buste, previsto invece lo scorso anno per dare avvio alla prova: "La vostra commissione - spiega Azzolina - predisporrà il materiale da cui far partire il vostro orale che valorizzerà al massimo il vostro percorso di studi". Il colloquio sarà pluridisciplinare. Ciascuna commissione predisporrà, come spiegato dalla Ministra, i materiali di partenza da sottoporre agli studenti (potranno essere un testo, un documento, un'esperienza, un progetto, un problema). Il lavoro dei commissari si baserà su quanto studiato dai 'maturandi' nel loro percorso: farà fede il documento predisposto dai docenti di classe. Niente sorteggio fra le buste, dunque. Al momento dell'inizio della prova, la commissione sottoporrà uno spunto al candidato, che rappresenterà, comunque, solo un momento di avvio del colloquio. Il Ministero nei prossimi giorni pubblicherà ulteriori materiali, anche pensati per i canali social, per rispondere alle domande che gli studenti stanno ponendo alla Ministra, scrivendole su Facebook e Instagram. Nel decreto pubblicato oggi sono individuate anche le materie affidate ai commissari esterni. Il motore di ricerca delle materie: https://visualizzamaterieesame.static.istruzione.it/ricerca.html.