Mauro Corona torna a Cartabianca: "Io e Berlinguer come Vianello-Mondaini"

·1 minuto per la lettura

"Come disse il grande Enzo Tortora... Dove eravamo rimasti?". Mauro Corona torna a Cartabianca. Dopo un anno di 'squalifica', scattata in seguito alle offese indirizzate a Bianca Berlinguer nella puntata del 22 settembre 2020, lo scrittore e scultore torna a partecipare alla trasmissione di Raitre. Corona, per l'occasione, si presenta in smoking. "Dove eravamo rimasti? Non eravamo rimasti tanto bene...", dice Berlinguer.

"Citando Leopardi, 'passata è la tempesta'... Chiedo nuovamente scusa a lei e alla Rai. Ho sbagliato, ho un senso di colpa. Bianca, sono andato qui dietro casa e ho preso dei fiori: glieli porterò di persona a Roma ma finché non passa la tempesta covid sto qui... Mi è mancata Cartabianca, mi è mancato questo rapporto Vianello-Mondaini... In quest'anno ho scalato montagne, ho fatto sculture, sono andato avanti con un libro...". La scena politica è cambiata rispetto ad un anno fa: dal governo Conte al governo Draghi. "Se dovessi scegliere, sceglierei il governo di oggi. Mi ricordo i decreti di Conte e mi viene la malinconia. Preferisco il governo Draghi ma lo attenzionerò..."

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli