Max Giusti fa ridere su negazionisti e terrapiattisti

Verità, tutta la verità, nient'altro che la verità: questa è la ricerca di Max Giusti che nel suo format 'La Ragion Pura' veicolato sui suoi canali social diventa una sorta di Immanuel Kant del 2000 per raccontare il fondamento delle esperienze e della conoscenza umana. In un mondo in cui sui social, come al bar, tutti hanno una propria teoria inconfutabile, Max dà spazio a tutti i nuovi teorici: dai terrapiattisti ai negazionisti del coronavirus, dalla lobby dei mappamondi fino agli scandalizzati dai compensi dei grandi calciatori