Maxi blitz dei carabinieri contro la camorra: 51 misure cautelari

Gtu

Roma, 8 nov. (askanews) - Maxi blitz dei carabinieri contro la camorra: in Italia, in particolare nelle provincie di Napoli e Milano, e in Spagna, è in corso una vasta operazione dei carabinieri del comando provinciale di Milano che stanno dando esecuzione a due provvedimenti cautelari emessi dal gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, nei confronti di 51 persone, ritenute a vario titolo responsabili del reato di associazione per delinquere, finalizzata alla commissione di più delitti di truffa aggravata in danno di persone anziane, con l'aggravante per 14 di loro dell'associazione mafiosa. Gli investigatori hanno scoperto, infatti, i legami con il clan camorristico Contini, che opera a Napoli, in particolare nei quartieri Vasto, Arenaccia, San Giovannello e Borgo Sant'Antonio Abate. A 17 degli indagati contestata anche l'aggravante della transnazionalità.

All'operazione partecipano anche i carabinieri di Bergamo e gli agenti della squadra mobile di Genova, che si sono occupati di alcuni singoli episodi di truffa.