Maxi operazione contro la 'Ndrangheta, oltre 300 arresti -2-

Bla

Roma, 19 dic. (askanews) - Oltre 15 milioni di euro i beni sequestrati agli indagati. Per il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri si tratta "della più grande operazione contro le mafie dopo il maxi processo di Palermo".

"I risultati investigativi confermano ancora una volta l'alto livello di pericolosità rappresentato dalla 'Ndrangheta che deriva non solo dalla capacità di controllo del territorio da cui consegue anche l'esercizio di attività illecite, ma dalla grande disponibilità di ricchezza che le conferisce un'elevata capacità corruttiva, con conseguenti rapporti con le professioni, con le imprese, e di infiltrazione nelle pubbliche amministrazioni locali. Infatti è emersa la costante ricerca di contatti con esponenti politici locali, con appartenenti a logge massoniche, con professionisti e rappresentanti delle istituzioni", ha spiegato il comandante dei Carabinieri del Ros, Pasquale Angelosanto, a RaiNews 24.