Maxi operazione contro la 'Ndrangheta, oltre 300 arresti -3-

Bla

Roma, 19 dic. (askanews) - Dei 334 indagati sottoposti alla misura cautelare, 260 sono stati rinchiusi in carcere, 70 agli arresti domiciliari e 4 sottoposti al divieto di dimora.

I provvedimenti cautelari sono stati eseguiti in Calabria e in varie province della Lombardia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sicilia, Puglia, Campania, Basilicata, nonché in Svizzera, Germania e Bulgaria.

I provvedimenti scaturiscono da un'attività investigativa condotta dal Raggruppamento e dal Comando Provinciale di Vibo Valentia in direzione del contesto 'ndranghetistico vibonese, con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro.

Le indagini hanno consentito di ricostruire con completezza gli assetti di tutte le strutture di 'Ndrangheta dell'area vibonese e fornito un'ulteriore conferma dell'unitarietà della 'Ndrangheta, al cui interno le strutture territoriali (locali/ 'Ndrine) godono di un'ampia autonomia operativa, seppur nella comunanza delle regole e nel riconoscimento dell'autorità del Crimine di Polsi.

(Segue)