Maxi rissa sul lungolago tra Castelnuovo e Peschiera: interviene la Polizia

lite tra genitori ascia
lite tra genitori ascia

Maxi rissa al lido Campanello, il tratto di spiaggia di Castelnuovo del Garda al confine di Peschiera, dove giovedì 2 giugno 2022 decine di ragazzi sono stati protagonisti di uno scontro che ha coinvolto anche le forze dell’ordine. Sarebbero partite anche delle coltellate e un giovane è rimasto ferito ad una spalla.

Rissa tra Castelnuovo e Peschiera

I fatti si sono verificati nel pomeriggio, dopo che migliaia di adolescenti si sono riversati sulla riva del Basso Lago di Garda. Su TikTok era infatti circolato un video che dava appuntamento per un raduno e una festa con musica trap. Ad un certo punto, forse per il furto di un portafoglio, si è scatenata una rissa che ha coinvolto alcuni giovanissimi e richiesto l’intervento della Polizia in tenuta antisommossa.

Per arginare gli scontri, ripresi con i telefoni, sono volate anche manganellate e un ragazzo è rimasto ferito ad una spalla. Solo dopo diverso tempo gli agenti sono riusciti a porre fine alla rissa e a disperdere i ragazzi che, già nella mattinata, si erano resi responsabili di atti di vandalismo.

Rissa tra Castelnuovo e Peschiera: “Vandalismi di ogni genere”

Questo infatti ciò che si legge sui social network a commento dell’accaduto: “Al ritorno da Verona il treno è rimasto fermo 30 minuti perché avevano bloccato i binari. All’arrivo vi erano 8 pattuglie di carabinieri e diverse della polizia“.

Anche un altro utente aveva aggiunto riferito di una valanga di ragazzini appartenenti alle baby gang che aveva invaso Peschiera, saccheggiato e commesso vari reati anche di furto e risse. E ancora: “Cittadini chiusi in macchina con persone che li importunavano e salivano sul tetto del mezzo, persone prese a schiaffi“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli