Maxi sequestro pomodoro egiziano, Gallinella: tutelare comparto

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 giu. (askanews) - "Il comparto agroalimentare italiano è un'eccellenza del nostro Paese che è necessario valorizzare, ma anche tutelare attraverso i controlli. Per questo, esprimo gratitudine e sostegno all'operazione in tema di sicurezza alimentare a tutela del consumatore condotta dai Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Salerno": così in una nota il presidente Comagri, Filippo Gallinella. L'operazione ha portato a un sequestro di 821 ton­nel­la­te di concentrato di pomodoro di provenienza egiziana, per un va­lo­re di cir­ca 1 mi­lio­ne di euro, presso un'azienda leader nel settore conserviero, in cui risultavano presenti pesticidi in misura maggiore a quanto normativamente consentito".

"L'attività investigativa, a cui va il mio plauso, ne ha fatto emergere il disegno fraudolento di attribuire al prodotto caratteristiche di origine e composizione diverse da quelle reali. Ringrazio ancora gli organi di controllo che, con i loro puntuali e costanti accertamenti, tutelano le imprese sane del nostro Made in Italy e garantiscono ai cittadini prodotti di qualità", conclude Gallinella.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli