Mazara, il pescatore: "Ci hanno fatto brutte cose, abbiamo avuto paura"

Così, rispondendo alle domande dei cronisti, Onofrio Giacalone, uno dei 18 pescatori di Mazara del Vallo sequestrati con i loro pescherecci in Libia per oltre 100 giorni e oggi finalmente tornati in Italia.