McLaren 720S Spider, pura potenza!

·3 minuto per la lettura

Si tratta del quinto modello Spider che McLaren ha prodotto, la 720S Spider si distingue dai suoi predecessori come la supercar convertibile più completa che la casa di Woking abbia mai realizzato. Si evidenzia un'eccellenza aerodinamica all'avanguardia, un utilizzo importante della fibra di carbonio e la presenza dell'avanzato sistema Proactive Chassis Control II insieme ai nuovi interni lussuosamente arredati.

Quello che più colpisce al volante della nuova McLaren 720S è la totale maneggevolezza e usabilità quotidiana, puoi essere immerso nel caotico traffico cittadino e guidare con assoluta naturalezza e poi una volta uscito sprigionare un " mostro" capace di erogare ben 720 CV in assoluta sicurezza, passando da 0 a 100 Km/h in appena 2,9 secondi e da 0 a 200 Km/h in soli 7,9 secondi. Riguardo la velocità massima praticamente non ci sono limiti, si può arrivare a toccare gli oltre 340 Km/h ma la 720S come arriva a punte da F1 riesce a fermarsi, grazie ai freni in carboceramica, in un attimo, pensate che da 0 a 200 Km/h bastano appena 118 metri coperti in 4.6 secondi! Il cuore pulsante appena dietro il guidatore è il biturbo da 4.0 litri V8 capace di creare straordinarie emozioni con un pathos di guida davvero uniche.

La 720S Spider è anche la prima e unica cabrio con scocca interamente in fibra di carbonio mentre il tetto rigido retrattile (RHT) è un vero e proprio capolavoro di tecnologia, che permette di assaporare il vento nei capelli in appena 11 secondi con velocità massima fino a50 Km/h. Unico anche il tetto che appare normalmente con un'inedita tinta Belize Blue ma con un semplice tocco del pulsante posizionato nella parte centrale del cielo il vetro elettrocromatico diventa perfettamente trasparente.

Seduti al volante domina lo schermo da 8 pollici ad alta risoluzione si occupa di gestire tutte le funzioni della vettura e soprattutto le dinamiche di guida che possono essere regolate in modalità Comfort, Sport e Track. (quest'ultima preferibile solo in pista perchè toglie quasi l'80% dei sistemi di controllo...)

Parlando di ingombro borse la nuova 720S Spider anteriormente vanta di 58 litri di spazio per lo stivaggio che non è poco se parliamo di supercar.

La guida è ovviamente sopra ogni aspettativa, se chi guida ha delle buone tecniche di guida puoi percorrere chilometri al limite senza mai avere nessuna esitazione perchè si percepisce una stabilità unica nel suo genere. Molto utile e direi anche molto bello da vedere in azione è l'alettone estraibile posteriore che funge da freno aerodinamico e tenere incollata la McLaren in ogni situazione. Il cambio è molto intuitivo perchè troviamo solo 3 pulsanti ( D - R e N) come anche il volante che è assolutamente pulito come se fosse un accessorio di una vettura normale...

La mappatura del motore può essere regolata da due manopole poste sulla destra e qui una volta attivate tutto cambia, il motore cambia rumore e soprattutto si modificano le prestazioni delle cambiate facendola diventare talvolta anche molto nervosa, ricordo che la 720 S Spider è con trazione posteriore, soprattutto quando si guida su asfalto bagnato. Ma questo è il bello di pilotare una vettura praticamente da corsa!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli